Commento di Adriana Tanzini

Conoscendo la pittura di Marcello Polacci sin dall’inizio quando dipingeva in maniera realistica le montagne Apuane e i blocchi di marmo, figli di quelle stesse antiche madri, si capisce subito che il suo lavoro è un continuo dialogo con la sua amata terra: la Versilia.

Questo dialogo si è dipanato nel tempo attraverso visioni di sogno, finché i blocchi di marmo sono diventati personaggi idealizzati  rappresentati con parallelepipedi, che vivono le alterne vicende della vita di tutti i giorni.

Il paesaggio intorno è trasfigurato in una dimensione essenziale e geometrica. Ma anche se l’atmosfera appare rarefatta, non c’è assenza di vita, anzi i colori brillanti, forti e luminosi cantano le voci di questa natura viva e immaginifica.

Attraverso queste immagini di sogno l’artista inventa liberamente forme nuovissime e libere che diventano una sua necessità espressiva senza perdere il contatto con le cose e la realtà. Per questo pone sempre nei suoi quadri diversi orizzonti, diverse aperture o diversi percorsi fantastici che s’intrecciano in volute prospettive assurde dove a un certo punto è meraviglioso perdersi.

Il gioco della vita è sempre incerto, la ricerca della felicità è una speranza, il punto di arrivo un successo.

Ognuno di noi vive per questo.

Adriana Tanzini

Annunci

Responses

  1. […] Commento di Adriana Tanzini […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: